Sostieni il mantello

scarica il nostro house organ
azienda ospedaliera Sant'Anna
federazione cure palliative

Help Line e Front Office

 I compiti di un volontario che ha scelto e deciso di offrire la sua disponibilità all’ associazione come volontario helpline sono diversi. Il servizio funziona dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 17.00 e il sabato mattina dalle 8.30 alle 12.00. I turni hanno la durata di 3 ore al giorno per ciascun volontario.
Compito primo è quello di accogliere chiunque si rivolga alla reception per chiedere qualsiasi tipo di informazione. Data la centralità della postazione telefonica rispetto al reparto, capita di intrattenere anche qualche parente o paziente ricoverato. Inoltre risponde al telefono filtrando le chiamate per il reparto, gli ambulatori, gli operatori sanitari e l’associazione.
Svolge semplici lavori di segreteria, se necessario e se richiesto.
Effettua, a tre mesi dalla perdita, telefonate di cordoglio alla famiglia che ha avuto un lutto.
Al numero verde possono giungere anche chiamate di parenti o pazienti che chiedono di essere ascoltati e sostenuti di fronte alle paure, ai dubbi, alle speranze. Compito del volontario helpline è quello di porgere la sua relazione d’ aiuto telefonicamente.
Una sera al mese, partecipa alla riunione con tutti i colleghi volontari e con le due psiconcologhe per la formazione in itinere ed il supporto psicologico.

Se vuoi collaborare
Ti proponiamo di inserirti nell’ambito dei diversi gruppi di attività:

  • assistenza al paziente terminale (hospice e/o domicilio)
  • helpline- front office
  • supporto organizzativo all’associazione

Come aderire

  • telefonare al numero verde 800 362 822
  • contattare la segretaria dell’associazione (dalle 9.30- 12.00 dal lunedì al venerdì) tel. 031 755525,
  • presentarsi personalmente alla sede dell’associazione presso l’hospice dell’ASST «Felice Villa» di Mariano Comense dalle 9.30- 12.00 dal lunedì al venerdì.
  • Contattarci via mail al seguente indirizzo: associazione@ilmantello.org.

Per chi aderisce

  • condivisione della mission e valori dell’associazione
  • colloquio motivazionale (per aiutare a capire e capirsi)
  • corso specifico per una delle tre attività di volontariato
  • affiancamento con volontari “esperti” per coloro che opereranno con i pazienti
  • disponibilità ad offrire almento 4 ore settimanali
  • frequenza ad un incontro mensile serale con lo psicologo
  • due/ tre giornate di formazione distribuite nell’arco dell’anno

 

facebook twitter