Sostieni il mantello

scarica il nostro house organ
azienda ospedaliera Sant'Anna
federazione cure palliative

Domande frequenti

Comuni del distretto di Cantù- Mariano C.se:
Arosio, Brenna, Cabiate, Cantù, Capiago Intiminiano, Carimate (Montesolaro), Carugo, Cermenate, Cucciago,Figino Serenza, Inverigo, Lurago d’Erba, Mariano C.se e Novedrate.

Comuni del distretto sud-ovest, area territoriale di Lomazzo- Fino Mornasco:
Bregnano, Cadorago, Carbonate, Casnate con Bernate, Cassina Rizzardi, Cirimido, Fenegrò, fino Mornasco, Grandate, Limido Comasco, Locate Varesino, Lomazzo, Luisiago, Lurago Marinone, Mozzate, Rovellasca, Rovello Porro, Turate, Vertemate con Minoprio.

Comuni del distretto sud-ovest, area territoriale di Olgiate:
Albiolo, Appiano Gentile, Beregazzo con Figliaro, Binago, Bizzarone, Bulgarograsso, Cagno, Castelnuovo Bozzente, Drezzo, Faloppio, Gironico, Guanzate, Lurate Caccivio, Olgiate Comasco, Oltrona San Mamette, Rodero, Parè, Ronago, Solbiate Comasco, Uggiate Trevano, Valmorea, Villaguardia, Veniano.

Si devono rivolgere all’unità di cure palliative e hospice dell’ospedale di Giussano.

Potete trovare tutte le informazione nei moduli allegati:
 
Assistenza domiciliare
Accesso all'hospice

L’assistenza in hospice o al domicilio del paziente è gratuita e garantita dal servizio sanitario nazionale.

Le visite sono consentite lungo tutto l’arco della giornata, compresa la possibilità di rimanere a dormire la notte.
Per ulteriori precisazioni leggere la carta dei servizi

No, di malati terminali anche di altre malattie.

E’ sempre presente un medico nella struttura ospedaliera.

Esiste una lista d’attesa basata su dati oggettivi che comprendono parametri sanitari e sociali che comunque viene esaurita nel giro di pochi giorni.

Dopo che l’équipe con il medico ha effettuato la prima visita al domicilio del paziente, stabilisce un piano terapeutico accordandosi con i famigliari per gli accessi successivi e valuta la necessità della sua presenza; sono possibili anche accessi domiciliari di solo personale infermieristico.

Sì; qualora l’équipe per l’assistenza domiciliare ritenga ne esista la necessità.

Tovate tutte le informazioni necessarie nella sezione dedicata del sito "Sostienici".